SCOPRIRE L’ARTE

WONDERWALL ART GALLERY: “una vita nell’arte”

Galleria d’arte contemporanea nel pieno centro di Sorrento, che da ora in avanti nel corso del suo viaggio attraverso le arti figurative, tra mostre, eventi e  laboratori, si dedicherà pienamente  al suo desiderio di ricostruire l’inesauribile racconto dell’arte. Un immaginario scrigno in cui saranno svelate e custodite le opere, concreta occasione in cui sperimentare l’enigmatico rebus dell’interpretazione e rivelazione dell’arte.

Protagonista indiscussa, l’Arte senza alcuna distinzione di area geografica, epoca o corrente. Ciascuna opera verrà letta singolarmente,  aldilà di quelle etichette  in cui molto spesso sono state collocate, relegandole, ad esempio, in gruppi di artisti o correnti circoscritti a specifici territori di produzione. Nel corso delle  evoluzioni, talvolta involuzioni storiche dell’arte, si sono susseguiti critici che hanno battezzato, e continuano a farlo, esperienze passate o contemporanee a cui attribuiscono chiavi di lettura prestabilite,  in alcuni casi, senza tener conto delle concrete sperimentazione degli artisti.  

La galleria, mira all’interpretazione delle opere considerandone  il contesto storico sociale che le ha prodotte, che costituisce uno dei principali termini di confronto per l’artista,  sotto forma di contestazione o accettazione.

Nulla di più lontano dall’arte: immaginario fiume che scorrere in un ciclo continuo scandito dal rintocco del tempo, dal relegare una corrente, un movimento o addirittura la genialità di un artista, ad una definizione che diviene quasi una regola. E pensare che proprio la modernità, che ha spesso decretato la critica come protagonista indiscussa, dimenticando il lavoro dell’artista, è nata come rifiuto delle convenzioni o regole “ cosiddette accademiche” nel tentativo di restituire all’arte quell’ autenticità che l’ha sempre contraddistinta.

I progetti della Wonderwall Art Gallery ricostruiranno  la genesi del lavoro degli artisti, quale metonimica immagine dell’evoluzione dell’arte nei luoghi e nel tempo, spaziando da nomi storicizzati  a talenti emergenti, quale autentica dimostrazione di ciò che l’arte è divenuta. Centro attivo finalizzato alla promozione e sperimentazione della contemporaneità, nel tentativo di ricostruire il panorama artistico attuale, e come quest’ultimo  riesca o meno a riscattare  il suo debito con la storia; poiché non si può guardare o tentare di leggere  il presente rinchiudendosi in un passato ormai trascorso, nel tentativo di disconoscere la contemporaneità.

 Caterina Ianni