EXPO_SEDUZIONE BAROCCA | ANDREA DE CARVALHO - presso WONDERWALL ART GALLERY di Sorrento

SEDUZIONE BAROCCA | ANDREA DE CARVALHO

WONDERWALL ART GALLERY presenta, domenica 30 Novembre alle ore 18.00, SEDUZIONE BAROCCA di Andrea de Carvalho.
In mostra saranno presentate le opere dell’artista brasiliana in parte inedite e in parte esposte alla III Biennale di Malindi e alla 54°Biennale di Venezia.
La personale, a cura di Manuela Esposito, Caterina Ianni e Federica Barile, permetterà di conoscere la sua maturità artistica e forza espressiva, caratterizzata dall’uso distinto di materiali, come ceramica, ferro, pittura e object trouvé, illuminati dal ricco cromatismo.

8DB_0520

ANDREA DE CARVALHO, Araldica|ceramica terzo fuoco, rete di ferro, collana di vetro, corda, luci, cm 120x110x20

Un vero e proprio viaggio che si snoderà in un percorso spettacolare contraddistinto dal ciclo sulla sensualità all’imponente opera che aprirà la mostra “ed ecco, un gigantesco lampadario trasformarsi in una clessidra, che misuri il tempo al rintocco dello scorrere della sabbia”. (Caterina Ianni da catalogo della mostra).

Andrea de Carvalho

ANDREA DE CARVALHO, Lampadario Areia|ceramica terzo fuoco, ferro, rete di ottone, catene, monete, sabbia, luci, diametro cm 100×94


Per l’occasione la Wonderwall Art Gallery si trasformerà in un meraviglioso scenario all’interno del quale poter ammirare questo spettacolo “che l’artista brasiliana mette in moto attraverso la costante sperimentazione della variazione, tra dissonanze, virtuosismi e maestose sontuosità.

IMAG70888

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho – Wonderwall Art Gallery

Una forza sprigionata dalle prepotenti dimensioni dei suoi lavori, e da una luminosità frutto dell’uso di colori lussuosissimi, come l’oro il rosso il nero, interrotti da pause di bianco, in grado di scaturire vibrazioni in forme avvolgenti. Un’attraente eccentricità che rivive ora in accattivanti scarpette rosse, come in sinuose gambe all’aria o in sculture capaci di rievocare il sensuale sogno dell’amore.

IMAG7110

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho – presso Wonderwall Art Gallery

La varietà, il contrasto, l’efficacia compositiva divengono i presupposti necessari alla messa in scena di questa logica della seduzione, condotta a piene mani da una ricchezza disarmante”
(Caterina Ianni da catalogo della mostra).

SEDUZIONE BAROCCA | ANDREA DE CARVALHO 
di Caterina Ianni

La seduzione, quale inebriate piacere per la vista, nelle opere di Andrea de Carvalho diventa l’espressione di una ricca bellezza esperita sotto forma di travolgente sontuosità. Una fascinosa macchina della persuasione, che l’artista brasiliana mette in moto attraverso la costante sperimentazione della variazione, tra dissonanze, virtuosismi e maestose sontuosità. Una forza sprigionata dalle prepotenti dimensioni dei suoi lavori, e da una luminosità frutto dell’uso di colori lussuosissimi, come l’oro il rosso il nero, interrotti da pause di bianco, in grado di scaturire vibrazioni in forme avvolgenti. Un’attraente eccentricità che rivive ora in accattivanti scarpette rosse, come in sinuose gambe all’aria o in sculture capaci di rievocare il sensuale sogno dell’amore.

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho - presso Wonderwall Art Gallery

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho – presso Wonderwall Art Gallery

La varietà, il contrasto, l’efficacia compositiva divengono i presupposti necessari alla messa in scena di questa logica della seduzione, condotta a piene mani da una ricchezza disarmante. Le opere di Andrea costituiscono dunque l’espressione di una poetica dello sfarzo, che si accomuna al Barocco, non solo nel concetto di smisurato eccesso, legato al suo linguaggio espressivo, ma soprattutto nell’essere generatore di uno stupore devastante. Non si può che rimanere atterriti dall’illusionismo barocco, tra esuberanza e persuasione , nel meraviglioso e indomabile giogo dell’arte in cui lo spettatore cade vittima. Una seduzione in grado di nutrirsi, non solo della sontuosità della forma, ma di una bellezza definibile come pienezza incontrollabile. Satura, in ogni suo elemento, di racconti, storie, viaggi, luoghi e tempi lontani. Ciò che emerge da questa materia plasmata,  è l’espressione di quanto sedimentato nei ricordi e suggestioni dell’artefice di questa stupefacente messa in scena.

IMAG7118

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho – presso Wonderwall Art Gallery

 

In ogni opera riaffiorano fulminee evocazioni,  dalle citazioni di divinità africane, agli sfarzi dei tappeti orientali, sino a risalire alle maestose piastrelle che adornano le chiese brasiliane barocche e la tradizione della ceramica italiana, DNA della nostra cultura artistica.  Quest’ultimo aspetto rappresenta nella ricerca dell’artista, il recupero di una manualità che presuppone la costante del tempo. Una logica dell’arte intesa come creazione, scandita prima dalla modellazione di ogni singolo pezzo in ceramica, successivamente dalla loro ricomposizione all’interno di un sistema unico.

IMAG7095

EXPO_Seduzione Barocca|Andrea de Carvalho – presso Wonderwall Art Gallery

 

Una gestualità riconducibile all’atto del cucire, inteso come minuzioso assemblaggio in un tempo lungo, che proseguirà anche nel momento dell’osservazione , quando su ognuno di questi tasselli in ceramica si scopriranno oggetti, come bottoni o monete antiche, nonché potenziali racconti di storie lontane e sconosciute. L’artista infatti crea i presupposti per un tempo della visione e contemporaneamente ne ricompone anche uno all’interno delle opere stesse; ed ecco un gigantesco lampadario trasformarsi in una clessidra, che misuri il tempo al rintocco dello scorrere della sabbia. In altre parole l’esperienza concreta del fascino della seduzione, vissuto e interpretato da forme suadenti e colori abbaglianti, in un travolgente piacere che annebbia la vista in uno straniamento dell’anima.

 

Tags

Leave Yours +

No Comments

Comments are closed.

  • Comments are Closed